Festival Dei Due Mondi

Le nostre attività

Durante la 66ª edizione del Festival dei Due Mondi, la falegnameria sociale di FERCAM Echo Labs ha animato Spoleto con laboratori interattivi con la proposta di un'esperienza di upcycling e consumo responsabile.

Nei diversi workshop, i partecipanti hanno potuto realizzare svariate costruzioni in legno a partire da materiali di recupero provenienti dalla filiera logistica. Gli artigiani della falegnameria di FERCAM Echo Labs e di Laboratorio Linfa hanno guidato i partecipanti nella creazione di una serie di oggetti, alcuni destinati all’arredo o alla realizzazione dei propri eco-avatar altri pronti ad accogliere orti urbani.

All’evento era presente la Cooperativa Fattoria Sociale di Spoleto, che favorisce l'integrazione sociale e lavorativa di ragazzi down attraverso l'agricoltura. Con loro abbiamo fatto un percorso molto bello che ci ha visto lavorare insieme in diverse attività, dal laboratorio di costruzione degli orti della fattoria fino all’organizzazione di un catering con prodotti a km zero abilmente servito dai ragazzi della cooperativa.

Erano presenti all’evento anche i genitori e i bambini della scuola Beroide che hanno costruito con il legno di pallet a perdere gli arredi per l'aula all’aperto della scuola che riaperto dopo pochi mesi dopo la chiusura a cui l’aveva costretta il sisma del 2016.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Spoleto siamo stati in grado di realizzare un evento che ha ispirato e coinvolto un ampio pubblico, incoraggiando azioni concrete per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030.

Scopri tutti i nostri laboratori di upcycling!

SOPRA LA PANCA

In questo laboratorio i partecipanti hanno avuto l'opportunità di esplorare il tema delle sedute e della produzione di arredi in legno. Hanno imparato a creare panchine, sdraio e sedie per il tavolo da pranzo utilizzando materiali di recupero.

FACCIO L'ORTO E ME LO PORTO

Questa attività ha permesso ai partecipanti di creare un orto da portare a casa. L'obiettivo era riappropriarsi del contatto con la terra per comprendere meglio il ciclo di vita della materia. È stata un'opportunità per sottolineare l'importanza di introdurre la natura nelle città.

CARATTERI CUBITALI

I partecipanti hanno intagliato i moraletti in legno dei pallet per trasformarli in segni, simboli e lettere. Questa attività collettiva ha portato alla creazione di un'installazione in cui lettere e segni creati dai singoli partecipanti sono andati a formare insieme parole e frasi ispirate ai temi dell'ecologia e dell'integrazione sociale.

IL TRIANGOLO NO!

Durante questo laboratorio sono stati riutilizzati pezzi di legno di scarto per creare forme triangolari insolite, ispirate alla visione architettonica di Fuller. L'obiettivo principale era la produzione di moduli utili per coprire architetture geodetiche, incoraggiando sfide tra gruppi per determinare quale texture fosse la più inclusiva e efficiente.

ECO AVATAR

I partecipanti sono stati invitati a trasformare in giocattoli di legno le creature fantastiche, i mostri e i personaggi che popolano le loro fantasie! Con l’aiuto dei tutor, i piccoli artigiani hanno potuto sperimentare tutte le fasi della lavorazione: la progettazione, la selezione del legno tra gli scarti a disposizione, la costruzione di prototipi e la rifinitura finale con cera!

I nostri numeri

Gli SDG del nostro progetto

1Povertà zero
2Fame zero
3Salute e benessere
4Istruzione di qualità
5Uguaglianza di genere
6Acqua pulita ed igiene
7Energia pulita ed accessibile
8Lavoro dignitoso
9Industria, innovazione, infrastrutture
10Ridurre le disuguaglianze
11Città e comunità sostenibili
12Consumo e produzione responsabili
13Lotta contro il cambiamento climatico
14La vita sottacqua
15La vita sulla terra
16Pace, giustizia e istituzioni forti
17Partnership per gli obiettivi

Vuoi sapere di più su questo progetto?